L’ISOLA DEL TESORO

Se Stevenson fosse stato un climber non avrebbe avuto dubbi.
La Sardegna ci accoglie e ci mostra tutta la sua bellezza. Non solo mare, ma una quantità di calcare da sogno impressionante. Niente di nuovo, chiaramente, tutti i climber conoscono ciò che questa isola ha da offrire… Ma non importa, celebriamola ancora un po’!

In apertura sul 6° tiro di: "Un'altra all'Oddeu"

In apertura sul 6° tiro di: “Un’altra all’Oddeu”

La partenza non è delle migliori, infatti i primi due giorni siamo costretti a temporeggiare per la pioggia, che mancava da quasi un anno. Riusciamo però in una mezza giornata di tregua a trovare l’attacco e la linea di una potenziale nuova via. Il giorno dopo con il sole e tanta motivazione partiamo di buon ora per il famoso Monte Oddeu, percorriamo 5 tiri e a causa della brevità delle giornate di questo periodo siamo costretti a lasciare l’ultimo tratto con una placca molto compatta da risolvere per il giorno successivo. Alle prime luci ci svegliamo così da poter sfruttare la giornata il più possibile. Risaliamo e liberiamo i tiri del giorno precedente e con qualche numero da circo passiamo la placca e l’ultimo tiro, ritrovandoci in cima in un posto meraviglioso. Nasce così: “Un’altra all’Oddeu”, via interessante che corre nell’unico spazio rimasto libero sull’inflazionata parete.

Passiamo un paio di giorni a sfogare la voglia di scalare in falesia e a conoscere i local, cercando di strappare qualche info su posti da chiodare. Trascorriamo le nostre serate in allegra compagnia conversando con i soliti discorsi da climbers, Gianfranco Boi si lascia scappare dei nomi e noi, indagando ancora un po’, alla fine della serata non abbiamo dubbi sul programma del giorno seguente.
La mattina dopo partiamo armati di seghetto e macete per un sopralluogo e verificare l’accesso, in quanto farsi strada tra gli arbusti ed i rovi a volte, da queste parti, è peggio che fidarsi del cliff mentre stai bucando.
Arriviamo alla base della fascia rocciosa dopo circa 40 min di cammino e scopriamo il nostro TESORO.
Molti prima di noi e tutt’ora continuano a chiodare senza che si sappia niente, forse perché non vogliono suonare troppe campane o forse perché ormai assuefatti dalle possibilità offerte da così tanta roccia vergine. A noi, però è sembrato opportuno manifestare lo stupore e la felicità che abbiamo provato ad arrivare sotto questa parete intonsa… Increduli di ritornare bambini e rincorrendoci, quasi ostacolandoci, per cercare di arrivare primi sotto la parete e scorgere la linea… con il cuore in gola non tanto per il correre, ma per la paura di trovare uno spit di qualcun’altro… E invece no: tutto, tutto per noi!

Roccia da sogno sulla: "Via di Fede"

Roccia da sogno sulla: “Via di Fede”

Tutta questa emozione ha prodotto le prime due linee di questa parete: “Lo spigolo di Sara” e “La via di Fede” nella valle del Lanaitto. Vie intorno ai 100 metri di altezza, non difficili, dove però è meglio non dimenticare i friends a casa. (I nomi sono i sinonimi del nostro tesoro). Felicissimi di aver aperto le danze in questo settore, non vediamo l’ora di tornarci e continuare la nostra lotta con il trapano in una mano e la buona Fede nell’altra.

Un grazie doveroso alla Sardegna, a Gianfranco, Ugo e Giacomo che ci hanno svelato perle preziose e a Totore e Pipina veri custodi del gusto.

Guida Alpina Marco Majori

con Marco Farina e Maurizio Giordano

Dal 13 al 23 Novembre 2017

Relazione della nuova via: "Un'altra all'Oddeu"

Relazione della nuova via: “Un’altra all’Oddeu”

Il percorso delle vie nel settore: "Isola del Tesoro"

Il percorso delle nuove vie nel settore: “Isola del Tesoro”

Relazione della via di Fede

Relazione della via di Fede

Relazione dello Spigolo di Sara

Relazione dello Spigolo di Sara

Arrampicata su Ghiaccio e Misto

Alla ricerca delle più belle cascate di ghiaccio e goulotte di tutta Europa

Luoghi: Alta Valtellina, Val Masino, Val d’Aosta, Dolomiti, Francia, Svizzera, Scozia e Norvegia

Scozia-Ben Nevis-Five Point Gully III-5

Scozia-Ben Nevis-Five Point Gully III-5

  • Salite in giornata
  • Periodi fino a 10 giorni
  • Corso Base (4 days)
  • Corso avanzato (3 days): Massimo 2 persone per Guida

Giorni Propedeutici alla Sicurezza

Corsi o giornate d’insegnamento dei fondamenti di autosoccorso e sicurezza su roccia, ghiaccio e neve

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

  • Speedy (2 giornate): Giornate focalizzate su uno dei tre elementi sopracitati a scelta
  • Complete (4 giornate): Queste giornate permetteranno al partecipante di muoversi con maggior competenza e sicurezza su tutti i terreni che la montagna presenta

Alpinismo Classico

Alpinismo, salite e traversate, classiche e non, su tutto l’arco alpino

Luoghi:  gruppo dell’Ortler-Cevedale, gruppo del Bernina, gruppo del Masino-Bregaglia, gruppo del Monte Bianco, del Cervino, del Rosa e del Gran Paradiso, gruppo dell’Oberland Bernese

Piz Palù 3901 m - North Face

Piz Palù 3901 m – Parete Nord

  • Ascensioni in giornata classiche e moderne
  • Ascensioni di più giorni con base in rifugio o bivacco
  • Corso Base (4 giornate). Muoversi in sicurezza su ghiacciai e facili creste
  • Corso Avanzato (3 giornate). Migliorare fino all’altezza dei vostri sogni

Arrampicata su Roccia

Arrampicata sulle più belle vie classiche e moderne

Luoghi: Alta Valtellina, Val Masino, Monte Bianco, Dolomiti, Grigne, Albigna, Arco, Sardegna, Finalese, Calanques, Verdon e Marocco

Grand Capucin 3838 m - L'Echo des Alpages 7a+ max. 6b+ obbl.

Arrampicata: Grand Capucin 3838 m – L’Echo des Alpages 7a+ max. 6b+ obbl.

  • Uscite giornaliere in falesia
  • Viaggi di più giorni
  • Vie di più tiri su terreno d’avventura e sportivo. Massimo 2 persone per Guida
  • Corso Base (4 giornate).  Da zero fino a raggiungere le basi per scalare su monotiri sportivi in sicurezza  
  • Corso Avanzato (3 giornate). Le progressioni più evolute per raggiungere e superare i propri limiti
  • Corso Multipitch (3 giornate). Vie di più tiri su terreni sportivi e di avventura

Safari Fotografici

Safari fotografici immersi nel Parco Nazionale dello Stelvio alla ricerca delle specie animali più rare, in luoghi insoliti e strategici

Stambecchi

Foto Safari: Stambecchi

  • Uscite giornaliere
  • Brevi e facili uscite con tappa in chalet privato per degustazione/pranzo a base di prodotti tipici locali