Giovanni Majori

Guida Alpina UIAGM – Maestro di Alpinismo

GiovanniSono nato a Bormio nel 1954. Molti sono i ricordi della mia iniziazione in montagna: le prime sciate nella fila dello sci club Bormio, le ascensioni con mio fratello ed i primi rally di sci alpinismo all’età di 14 anni…
A quei tempi non ero pienamente consapevole di quello che la montagna mi stava regalando, ma con il trascorrere degli anni è diventato qualcosa di necessario ed insostituibile.
Finite le scuole medie, le mie buone doti manuali mi portarono a scegliere l’istituto tecnico Feltrinelli di Milano. L’avventura durò solo un anno, ma mi permise di capire ciò che volevo fare da grande!
Volevo vivere tra le montagne e vivere grazie alla montagna.

Iniziai a guadagnare qualche soldo come fotografo di animali selvatici del Parco Nazionale dello Stelvio e questo mi permise di avere tempo di allenarmi e migliorare così il mio livello tecnico ed atletico su tutti i tipi di terreno. Vinsi molti rally nazionali ed internazionali di scialpinismo in coppia con tanti amici, tra cui il compianto Daniele Chiappa.

In azione...

 

Negli anni ’70 girai un po’ il mondo, spinto dalla curiosità di vedere montagne nuove. Andai in Africa al Kilimanjaro ed in Bolivia all’Illampu ed all’Illimani. Le due esperienze furono importanti, ma la mia vera svolta alpinistica fu l’incontro con Renato Casarotto sullo spigolo Vinci al Pizzo Cengalo.

“Intervista prima della partenza per la Patagonia. Da sinistra: Renato Casarotto, Goretta Traverso, il giornalista, Giovanni Majori e Luigi Zen.”

Diventammo amici e compagni di cordata. Aprimmo una via sulla Roda di Vael ed altre in Alta Valtellina. Con lui mi recai nel 1979 in Patagonia, dove dopo più di un mese di brutto tempo finii i soldi e dovetti riaccasare. Renato invece restò e dopo 19 giorni in parete da solo compì una delle sue più grandi imprese: il pilastro Goretta al Fitz Roy.

La mia passione per la montagna non smise di ardere e fu così che decisi di trasmetterla a chi volesse affidarsi alle mie mani. Sono Guida Alpina dal 1984 e tutt’ora ne vado fiero!